top of page

18.05.2024
Tutti  in gioco trionfa al torneo inclusivo di Mendrisio
Una giornata di sport ed emozioni  indimenticabili

Sabato 18 maggio, Tutti in Gioco ha vissuto una giornata memorabile partecipando al primo torneo inclusivo organizzato dall'FC Mendrisio. Di fronte a un pubblico caloroso, gli allievi di Tutti in Gioco hanno sfidato con grande determinazione le squadre dell'FC Mendrisio Special e del FC Torino, mostrando un'incredibile voglia di vittoria.

Per la prima volta, Tutti in Gioco ha trionfato nel torneo dell'inclusione, portando a casa la coppa del primo posto e ricevendo per tutti i partecipanti una splendida medaglia commemorativa.

Sono stati momenti indimenticabili che hanno toccato il cuore di tutti i presenti.

Questo torneo ha sottolineato ancora di più l'importanza dell'inclusione e ha rafforzato il messaggio che lo sport incarna valori fondamentali.

Un ringraziamento speciale va alla società FC Mendrisio per aver creduto nel potere dello sport. Nessuno è stato escluso, e tutti hanno potuto vivere appieno la magia di questa giornata straordinaria.

 

Giocatori: Lorenzo, Andrea, Matteo, Michele, Artyiom, Elia, Jusuf, Mattia, Tarya, Kiluanj, Nicola, Federico.

Assenti: Nicola A, Francesco, Nicholas, Mikael, Lia Luna.

Staff tecnico: Simona, Luca, Ambra, Gaia, Moreno

04.05.2024
Il primo torneo  Special Olympics

Sabato 4 maggio 2024, Tutti in Gioco ha preso parte al suo primo torneo di calcio a Oberbug, organizzato dalla Special Olympics. Sotto un magnifico sole, con un viaggio in pullman senza intoppi e un'organizzazione impeccabile, gli allievi di Tutti in Gioco hanno potuto assaporare l'emozione della vera competizione. Oltre ad affrontare altri allievi con disabilità simili, hanno vissuto una giornata indimenticabile, iniziando con il viaggio in pullman, le pause, il pranzo tutti insieme e la giusta dose di spensieratezza per vivere un'altra bellissima avventura sportiva. Il senso di questa giornata non era solo confrontarsi sul campo con altri avversari, ma anche vivere la giornata come squadra, solidale e coesa, superando le sfide insieme e creando ricordi indelebili.

Questa esperienza non è stata solo un momento di sport, ma anche un'occasione per promuovere l'inclusione societaria, dimostrando che ogni individuo, indipendentemente dalle proprie abilità, ha il diritto di partecipare pienamente alla vita sociale e sportiva della comunità.

Inoltre, per lo staff di Tutti in Gioco, questa giornata è stata un'esperienza arricchente e motivante. Ha aperto nuove prospettive e ha consolidato l'importanza del lavoro di squadra e dell'impegno nel supportare e valorizzare ogni singolo partecipante.

Un grazie particolare va a Daniela e ad Alioscia che, con la loro perfetta organizzazione, hanno reso tutto questo possibile.

Questo torneo è un auspicio per altri eventi futuri, che possano continuare a promuovere l'inclusione e a creare momenti di gioia e crescita per tutti i partecipanti. Infine, grazie a tutti gli accompagnatori (genitori), si è vissuto un momento indimenticabile. Il loro sostegno e la loro presenza hanno reso l'esperienza ancora più speciale, contribuendo a creare un'atmosfera di calore e sostegno reciproco che ha reso questa giornata davvero unica.

 

Giocatori: Lorenzo, Andrea, Nicholas, Lia, Matteo, Michele, Artyiom, Elia, Jusuf, Mattia, Mikael, Tarya, Kiluanj, Rebecca, Ginevra, Nicola

Assenti: Nicola A, Federico, Francesco

Staff tecnico: Simona, Det, Luca, Ambra, Gaia

Tutti in gioco - Ass. Amelie

Nella fresca mattina di sabato 27 aprile 2024, al Campo Tavesio a Porza, la partita Tutti in Gioco con Ass. Ameliè ha assunto un tono diverso e più inclusivo. Qui, non si trattava solo di goal e dribbling, ma di un evento che ha segnato un altro capitolo nel mondo dello sport per i bambini con disabilità.

L'evento, una partita di calcio inclusiva, ha visto i giovani atleti con e senza disabilità condividere il campo da gioco in un'esperienza di gioco collaborativa e gratificante. Ma c'era di più in serbo per questi ragazzi. Non era solo una partita, ma una preparazione per qualcosa di ancora più grande: il torneo Special Olympics previsto per il sabato successivo, il 4 maggio 2024, a Oberburg.

Mentre il fischio finale risuonava attraverso il campo, non c'era un vincitore dichiarato in questa partita. Ogni partecipante era un vincitore, portando con sé un bagaglio di nuove esperienze, amicizie rafforzate e una consapevolezza crescente dell'importanza dell'inclusione nello sport.

Ora, con le lezioni apprese e l'energia accumulata da questa partita, gli allievi di Tutti in Gioco guardano avanti con determinazione al torneo Special Olympics. Sanno che le sfide saranno molte, ma sono pronti ad affrontarle con coraggio e spirito sportivo.

Tutti in Gioco desidera ringraziare l'Ass. Amelie per aver reso ancora più speciale la nostra giornata sul campo dell'inclusione. L'organizzazione del terzo tempo ha deliziato tutti i partecipanti, rendendo questa mattinata ancora più accogliente e inclusiva per tutti i presenti.

 

Risultato finale: Tutti in gioco RSB  12  - Ass. Amelie 12

Giocatori: Matteo, Nicola A., Artyiom, Elia, Jusuf, Mattia, Tarya, Kiluanj, Ginevra, Nicola T., Andrea, Francesco, Kevin

Assenti: Lorenzo, Federico, Lia, Mikael, Michele, Nicholas

Staff tecnico: Simona, Det, Luca, Ambra, Gaia, Moreno

27.04.2024 Tutti in gioco - Ass. Amélie  .png

27.04.2024
Celebrando l'inclusione

14.04.2024 Campionese - Tutti in gioco.png

14.04.2024
La partita di calcio internazionale
Una vittoria per tutti

AP CAMPIONESE - TUTTI IN GIOCO

Domenica 14 aprile 2024, nel campo da calcio di Campione d’Italia, un paesaggio idilliaco, il sole e il lago hanno fornito lo sfondo perfetto per una partita memorabile. Ma la vera luce è venuta dall'inclusione delle persone con disabilità, che hanno giocato un ruolo significativo.

Questo evento non solo ha dimostrato il potere dello sport nel superare le barriere, ma ha anche sottolineato l'importanza di una partecipazione inclusiva nel mondo dello sport. L'inclusione delle persone con disabilità non è solo un'opportunità per loro, ma arricchisce l'intera esperienza sportiva per tutti i partecipanti, dimostrando che, quando ci uniamo, possiamo veramente raggiungere grandi traguardi.

Durante la partita, è stata posta particolare attenzione alla sensibilità nei confronti dei bambini con disabilità, assicurando che potessero partecipare e godersi l'esperienza nel modo più inclusivo possibile. La partita è stata diretta dall'arbitro Nicholas Gianotti, sempre attento all'aspetto inclusivo, garantendo che ogni giocatore fosse trattato con rispetto e equità.

Dopo la partita, la società organizzatrice AP Campionese ha offerto una grigliata per tutti i partecipanti, rafforzando ulteriormente l'inclusione e creando un'atmosfera di festa e condivisione.

Tutti in gioco desidera ringraziare la Società AP Campionese per la bellissima festa dello sport, che ha promosso un messaggio di inclusione e unità che va ben oltre il campo da calcio.

 

Risultato finale: Campionese  7  - Tutti in gioco RSB  8

Giocatori: Matteo, Nicola A., Michele, Artyiom, Elia, Jusuf, Mattia, Mikael, Tarya, Kiluanj, Evan, Rebecca, Ginevra, Nicola T.

Assenti: Lorenzo, Andrea, Federico, Nicholas, Lia

Staff tecnico: Simona, Det, Luca, Ambra, Gaia, Moreno